12 C
Rome
sabato, Gennaio 28, 2023

TAG

contributi diretti all’editoria

DIE, contributi diretti 2022: aperta la piattaforma per le domande d’ammissione

Dal 2 gennaio 2023 al 31 gennaio 2023 è attiva la piattaforma per la presentazione delle domande di ammissione ai contributi per l'anno 2022.

Il sostegno pubblico – parte IV

Si definiscono contributi “diretti” quelli in cui il finanziamento viene erogato dallo Stato, o in generale dall’ente pubblico, all'editore.

Il Milleproroghe 2022 convertito in legge. Ricordiamo le norme sull’editoria

Il DL n. 228/2021, convertito con modificazioni dalla Legge n. 15 del 25 febbraio 2022, pubblicata nella G.U. n. 49 del 28 febbraio 2022

Contributi editoria: gli emendamenti al decreto Milleproroghe 2022

Il Decreto Legge n. 228/2021, è in corso di conversione presso  le Commissioni I Affari Costituzionali e V Bilancio e Tesoro della Camera.

Contributi diretti anno 2021: due nuovi chiarimenti del Dipartimento Editoria

Le precisazioni riguardano le imprese editrici il cui capitale è detenuto in misura maggioritaria da cooperative fondazioni enti senza lucro.

AGCOM e contributi diretti all’editoria: entro il 31 gennaio la Comunicazione Annuale

Le imprese editrici che accedono ai contributi ex decreto legislativo 70/17 devono effettuare la Comunicazione Annuale al ROC per l’anno 2021

DIE e contributi diretti – anno 2021: aperta la piattaforma informatica per l’ammissione delle domande

Il termine per la presentazione delle domande scade perentoriamente il 31 gennaio 2022.

“Il sostegno all’editoria nei principali Paesi d’Europa”: indagine comparativa DIE

Il DIE ha ritenuto suo compito fornire al dibattito elementi e dati che potessero renderlo consapevole ed informato.

Contributi diretti alle imprese editrici: necessaria la regolarità contributiva

La regolarità contributiva previdenziale è presupposto necessario per accedere ai contributi diretti all'editoria.

L’AD Rai, Fuortes: “Ridare tutto il canone alla Rai e togliere la parte che va al sostegno all’editoria”

L’Amministratore delegato della RAI Carlo Fuortes ha svolto una audizione in Commissione Vigilanza, sulle ipotesi per il futuro del Canone.

Latest news