30.6 C
Rome
martedì, Luglio 5, 2022

TAG

diffamazione

WP: Meta ha pagato un’agenzia di pubblicità per screditare TikTok

I giornalisti del WP sono riusciti ad ottenere le email scambiate tra la società Targeted Victory e il colosso di Mark Zuckerberg.

In Australia editori responsabili dei commenti diffamatori, Cnn chiude pagina FB

I media traggono profitto dall'engagement sui social e quindi sono responsabili dei contenuti postati dai lettori nei commenti.

Liti temerarie, primo ok dalla Commissione Giustizia, ora spetta a Camera e Senato

Buone notizie per giornalisti ed editori. È passato in Commissione Giustizia del Senato il disegno di legge che prevede sanzioni pecuniarie per gli autori...

Il giornalista non deve rispondere per il titolo e l’occhiello di un suo articolo

Con una recente ordinanza, la n. 16911 del 25/6/2019, la Corte di Cassazione, sez. 3 civ., ha ritenuto che è esclusa la responsabilità del...

Latest news