9+ buoni motivi per associarsi a USPI

Essere associati a USPI (Unione Stampa Periodica Italiana) è sinonimo di ascolto, garanzia e risoluzione di problemi del settore.

Con la propria struttura, con la sua rilevanza politica e sociale e con l’autorevolezza dei suoi rappresentanti, l’associazione offre agli editori che ne fanno parte, soprattutto ai cartacei e agli online di piccole dimensioni economiche, un servizio di consulenze e informazioni (alle quali, in altri modi, non potrebbero accedere) e di rappresentanza delle istanze della piccola e media editoria in sede politica e sindacale.

USPI è connessione, lavoro di squadra soprattutto grazie al sostegno degli associati, affidabili, autorevoli e numerosi sul territorio nazionale, che permettono all’Unione di essere ascoltata nelle opportune sedi istituzionali e parlamentari.

Ecco i buoni motivi per far parte di questa rete di condivisione, confronto e crescita:

  1. STUDI E CONSULENZE SULLE DINAMICHE DEL SETTORE
  1. RAPPRESENTANZA, LOBBY E PUBBLICHE RELAZIONI

Oltre ai risultati ricordati al punto precedente:

  1. FILO DIRETTO CON GLI ASSOCIATI

Consulenze dirette per gli associati (via telefono, email, fax, direttamente in sede) su tutte le tematiche inerenti l’editoria:
fiscali, distributive (postali e non), legislative, legali, amministrative, scadenze ROC, iscrizione e variazioni Tribunale, diritto d’autore, contratti di lavoro (giornalisti, co.co.co., amministrativi e tecnici), ISSN e altro ancora.

  1. FORMAZIONE
  1. CONVENZIONI ESCLUSIVE

Convenzione USPI – AON per la creazione della polizza Responsabilità Civile Editori volta alla tutela di questi ultimi dalle sempre più frequenti querele per diffamazione e liti temerarie.

Convenzione USPI – DIGITREND per monetizzare i propri contenuti tramite la pubblicità.

Accordo USPI – comScore per la rilevazione dei dati sulla misurazione digitale unificata del traffico riferito ai giornali online.

Accordo in partnership USPI – MEPE per la distribuzione in edicola e servizi aggiuntivi.

Convenzione USPI – EDITAB per la pubblicazione digitale dei periodici associati su tablet e smartphone, su google play e su apple store.

Convenzione USPI – UNITELMA con accesso pecuniario agevolato per i corsi di laurea e per i master.

  1. CONTRATTO DI LAVORO USPI-FNSI PER IL LAVORO GIORNALISTICO DIPENDENTE E AUTONOMO

Applicabile direttamente nei periodici locali, no-profit e online (di qualsiasi periodicità) di informazione territoriale-locale. Per le altre categorie di periodici, tramite autorizzazione della Commissione paritetica USPI-FNSI. Ecco il testo del Contratto USPI-FNSI per il lavoro giornalistico dipendente.

Parametri per la determinazione dell’equo compenso nel lavoro giornalistico autonomo nei periodici editi dalle imprese firmatarie del contratto USPI.

  1. INFORMAZIONE E AGGIORNAMENTI DI SETTORE

Tramite la testata plurisettimanale “Notiziario USPI“. Da 54 anni a servizio dell’informazione di settore, punto di riferimento e strumento di aggiornamento continuo per i piccoli editori periodici e digitali.

Oggi in forma digitale, il Notiziario migliora la propria offerta e si rende disponibile online con pubblicazioni quotidiane e approfondimenti puntuali.

  1. “USPI NEWS” E “TROVAPERIODICI”
  • “USPINEWS”, L’INFORMAZIONE ITALIANA– La possibilità per gli associati di rilanciare i propri articoli e i propri siti sull’aggregatore dedicato alle testate on line e alle versioni digitali dei periodici associati
  • TROVAPERIODICI– La pubblicazione della propria testata, con tutti i dati anagrafici e di riferimento, sul sito “uspi.it”.
  1. STUDIO DEI DATI DI SETTORE
    La possibilità di partecipare, in forma aggregata, a studi di settore promossi da USPI o da Enti istituzionali (ad es. AGCOM).

+ FAR PARTE DELLA GRANDE RETE DEGLI ASSOCIATI USPI.