24.9 C
Rome
domenica, Luglio 3, 2022

TAG

ricavi pubblicitari

Stampa cartacea: declino, scivolo e trasformazione

Al declino della carta stampata corrisponde una aumentata richiesta di informazione. Sono numeri, non chiacchiere.

Digital news report 2022: cala fiducia nelle news, sempre meno abbonamenti

L’Italia è sotto la media mondiale con il 12% che acquista news online, un punto percentuale in meno rispetto allo scorso anno.

Meta, deludono i ricavi ma aumentano gli utenti attivi sui social

Meta ha chiuso il primo trimestre del 2022 con dei risultati superano le aspettative degli analisti, anche se i ricavi restano deludenti.

Consiglio d’Europa, “adottare misure per i media, compreso il sostegno diretto”

Il testo raccoglie una serie di linee guida giuridiche, amministrative e pratiche volte a garantire un finanziamento sostenibile per i media.

Unesco: sostenere i media, i social ne minacciano la sopravvivenza

Fondamentale sostenere la redditività economica dei mezzi di informazione e sviluppare l’alfabetizzazione mediatica e informativa.

Google: la pubblicità continua a crescere, +69% nel trimestre

Gli ultimi dati, relativi al trimestre aprile-giugno, confermano la assoluta predominanza di Google sugli investimenti pubblicitari online.

Raccolta pubblicitaria digitale in netta ripresa, a marzo +27,8% (dati Fcp)

I valori attestano il pieno recupero dei fatturati pubblicitari del comparto digital rispetto alle perdite registrate nel marzo 2020.

La crisi dell’editoria ed un contratto nazionale da ripensare, Vetere: “limite alle assunzioni”

Il settore dell’editoria “va riformato completamente perché ha strutture e leggi vecchie".

Australia e OTT: “molto vicini ad accordi commerciali” per la remunerazione dei contenuti online

Sembrerebbe quindi che ci si stia sempre più avvicinando ad un accordo tra le parti in causa e qualora dovesse nascere un reale compromesso, sarebbe il primo al mondo in questa direzione.

Aggiornamento privacy Apple: editori preoccupati per possibili impatti sulla pubblicità

Il nuovo aggiornamento Apple contiene modifiche alla privacy che potrebbero danneggiare le entrate pubblicitarie degli editori.

Latest news