11.9 C
Rome
venerdì, Gennaio 28, 2022

TAG

notizie

Eurispes: la pandemia ha avvicinato gli italiani all’informazione, bene quella online

Se si guarda, invece, all’utilità dell’informazione fornita, i mezzi di comunicazione di massa sono al primo posto (25%).

Pagare le news, Facebook non ci sta e blocca le pagine dei media australiani

Il colosso dei social non ha neanche aspettato l’approvazione della legge prima di compiere un’azione così decisa perché, secondo Facebook, la legge “fraintende la relazione tra la nostra piattaforma e gli editori”.

Wikipedia si aggiunge alla lotta contro la disinformazione con un nuovo “codice universale di condotta”

Il codice si compone di 1.600 parole, comprende chiare descrizioni e definizioni di quelle che vengono considerate molestie o comportamenti inaccettabili.

L’editoria tra i settori maggiormente coinvolti nell’arrivo del 5G

La nuova tecnologia offrirà alle imprese e alle persone un maggiore accesso a strumenti di innovazione e arricchimento formativo, culturale e informativo.

Facebook lancia il servizio News in GB, per la prima volta fuori dagli USA

Si allarga, quindi, il mercato delle news sui social, che negli ultimi anni sono diventati il maggior strumento di diffusione informativa (e disinformativa).

Facebook esporta la sezione News in UE e annuncia: “Pagheremo gli editori”

Facebook esporta la sezione Notizie anche in UE e annuncia che gli editori verranno pagati per i contenuti.

Un algoritmo dell’Istituto di Fisica Nucleare permette di misurare la censura sui giornali

Una nuova ricerca dell'Istituto nazionale di fisica nucleare ha studiato un algoritmo per misurare la censura sui giornali.

Il direttore del FT: in redazione “voglio che tutti pensino per prima cosa al digitale”

Roula Khalaf, direttore del Financial Times, rivela la sua ricetta per la creazione del giornale economico-finanziario, digitale e cartaceo, tra i più antichi e letti nel mondo.

Editori Usa chiedono alla Apple di pagare meno su App Store

Gli editori statunitensi scrivono a Apple per avere condizioni economiche più favorevoli nell'App Store.

Lettera dei giornalisti del Wall Street Journal: 280 firmatari per chiedere distinzione netta tra notizie e articoli d’opinione

280 firmatari nella redazione del WSJ per chiedere maggiore chiarezza nella distinzione tra le notizie e i contenuti d’opinione nelle pagine online.

Latest news