21.5 C
Rome
venerdì, Agosto 19, 2022

TAG

Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani

Tavolo tecnico INPGI: chiusi i lavori, attesa la proposta al Governo

Entro la fine della settimana il testo sarà inviato a Palazzo Chigi che valuterà le proposte e deciderà le misure da inserire in manovra.

CdA INPGI, la maggioranza: “No all’INPS”

Per il CdA l'allargamento della platea "è l’unica soluzione in grado di mantenere l’autonomia dell’istituto e garantirne la sostenibilità”.

Moles al Convegno USPI: INPGI, equo compenso e fake news

Quando ragioniamo di nuova editoria e di come rilanciare il sistema editoriale, non possiamo prescindere da quelle che sono le criticità.

INPGI, Circolare n. 10 del 22 settembre 2021: redditi da attività “libero professionale” e esonero contributivo

Pubblicata sul sito INPGI la Circolare n. 10 dell’anno 2021 diramata il 22 settembre.

INPGI, possibile allargamento a grafici e poligrafici per salvare l’Istituto

C'è tempo fino al 20 ottobre per verificare la fattibilità di questa idea. Il tema è ancora in discussione al tavolo tecnico presso il DIE.

No al divieto di cumulo per i giornalisti, altra pronuncia della Cassazione

Sicuramente la decisione della Corte rientra nell’ottica di risoluzione della crisi INPGI. In partenza oggi il tavolo tecnico presso il DIE.

Riforma editoria: Camera approva ordine del giorno per rilanciare l’intera filiera

"Valutare di aprire finalmente un tavolo per riscrivere la legge dell’editoria che risale al 1981, coinvolgendo tutte le parti sociali".

INPGI: approvate dal Cda misure di intervento, 1% di contributo straordinario

Il Cda dell'INPGI ha approvato un pacchetto di misure volte a incrementare le entrate e ridurre la spesa per il riequilibrio dell'Ente.

Crisi INPGI, i comunicatori: “Bisogna fare chiarezza ed essere trasparenti”

"Il mercato esige professionalità a valenza digitale e nemmeno il giornalismo può sottrarsi al cambiamento dei modelli produttivi".

INPGI, 242,2 milioni di disavanzo nel 2020, “pressante” appello al governo

“La diminuzione si deve essenzialmente alla frenata dei contratti da co.co.co. e al calo dei redditi per tutte le tipologie di lavoratori”.

Latest news