8.8 C
Rome
giovedì, Settembre 29, 2022

TAG

giornali

Pubblicità, Sassoli de Bianchi (UPA): ripresa nel 2021, “rimettere in circolo i risparmi”

“C’è bisogno di coesione da parte di chi ci governa, perché se i messaggi sono contrastanti la fiducia viene meno”.

Australia e OTT: “molto vicini ad accordi commerciali” per la remunerazione dei contenuti online

Sembrerebbe quindi che ci si stia sempre più avvicinando ad un accordo tra le parti in causa e qualora dovesse nascere un reale compromesso, sarebbe il primo al mondo in questa direzione.

Ancora male le vendite in edicola, dati Ads di dicembre 2020

Piccoli miglioramenti, quindi, in chiusura 2020, con qualche giornale sportivo che ancora fatica a riprendersi dal disastroso anno pandemico.

Ape-car, le edicole mobili per far fronte alle chiusure dei punti vendita dei giornali

L’imprenditore milanese assicura che le vendite sono buone e i costi fissi sono chiaramente contenuti, per questo l’intenzione è quella di allargare il progetto.

In Abruzzo intere aree senza giornali, la denuncia del Sindacato Giornalisti Abruzzesi

SGA intende "avviare tutte le interlocuzioni politiche e istituzionali necessarie a ristabilire pari condizioni di accesso all’informazione per i cittadini abruzzesi”.

Ads, trend vendita e diffusione (carta + digitale) a novembre

Il 2020 ha quindi contribuito a peggiorare una situazione che in ogni caso non era tra le più rosee.

Contributi diretti all’editoria, entro il 31 gennaio l’invio della Comunicazione annuale al ROC

Si evidenzia che tale obbligo  (solo per gli editori richiedenti contributi) è ‘conditio sine qua non’ per il rilascio dell’attestazione di regolarità richiesta dal Dipartimento per l’Informazione e...

Risanamento INPGI, transizione digitale e turnover generazionale: i progetti per l’editoria nel 2021

Transizione 4.0, credito d’imposta per spese in pubblicità e servizi digitali, incentivi per turnover generazione e voucher per le famiglie a basso reddito.

SNAG, chiudono più di 1.400 edicole nel primo semestre 2020

“Se durante l’emergenza le edicole fossero state tutte chiuse, il settore sarebbe morto".

Martella al Tavolo Veneto per l’editoria: “Bisogna mettere in condizione l’editoria di sopravvivere”

Martella assicura che sono in arrivo ulteriori misure di sostegno con la legge di bilancio.

Latest news