21.7 C
Rome
martedì, Maggio 24, 2022

Confindustria Assafrica & Mediterraneo, al via l’assemblea pubblica

ROMA (ITALPRESS) – “Lead the Change. Le nuove coordinate per Africa e Medio Oriente” è il titolo dell’Assemblea pubblica di Confindustria Assafrica & Mediterraneo, che si svolge oggi presso la sede di Confindustria. Un momento di confronto sulle opportunità per le imprese italiane in Africa e Medio Oriente tra i principali players istituzionali del Sistema Italia: la viceministra Marina Sereni, la vicepresidente di Confindustria Barbara Beltrame, l’ad di Sace Pierfrancesco Latini, l’ad di Simest Mauro Alfonso, il vicepresidente Ispi Paolo Magri e rappresentanti di Cdp, dell’African Development Bank, della Commissione europea e di BEI. Partner dell’evento sono Sparkle, operatore globale del Gruppo Tim e tra i primi dieci nel mondo, e Macfrut, la più importante Fiera italiana e internazionale di filiera del settore ortofrutta.
Secondo operatore in Africa in termini di traffico Internet – grazie a una rete che corre intorno al Continente e a hub strategici in Sicilia e a Gibuti -, Sparkle offre servizi digitali a imprese, Internet service provider e operatori di telefonia fissa e mobile. L’azienda ha recentemente siglato un accordo con Google per la realizzazione del nuovo sistema di cavi sottomarini Blue & Raman Submarine Cable Systems, una nuova infrastruttura intercontinentale che dall’Italia si estenderà fino all’India passando per il Nord Africa, migliorando così le comunicazioni tra Europa, Africa, Medio Oriente e Asia meridionale.
“Siamo sempre più convinti che l’ortofrutta possa giocare un ruolo di primo piano nello sviluppo e nella crescita dell’Africa – afferma Renzo Piraccini, presidente di Macfrut – Per questo da anni abbiamo dedicato grande attenzione al Continente arrivando ad ospitare un intero padiglione in fiera e prendere parte a numerose missioni internazionali. L’edizione 2022 di Macfrut al Rimini Expo Centre farà qualcosa di più: tre giorni di eventi sulle opportunità per le aziende del settore ortofrutticolo nel Continente. Si chiama Africa Days e prevede tre momenti: gli Stati Generali dell’Ortofrutta Africana; la presentazione dei progetti di cooperazione internazionale di AICS; focus su specifici Paesi per presentare alle imprese le opportunità di mercato in grande sviluppo. Ringrazio il MAECI, Aics, Ice-Agenzia, Unido e Confindustria Assafrica & Mediterraneo per questa grande opportunità”.
(ITALPRESS).

More articles

Latest article