8 C
Rome
martedì, Marzo 2, 2021

Positivo anche McKennie, Juve in isolamento fiduciario

TORINO (ITALPRESS) – Dopo Cristiano Ronaldo, un altro giocatore della Juventus è risultato positivo al coronavirus. Si tratta del 22enne centrocampista statunitense Weston McKennie, la cui positività è emersa nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore. “In ossequio alla normativa e al protocollo il gruppo squadra entra da questa sera in isolamento fiduciario – fa sapere la società bianconera in una nota – Questa procedura permetterà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consentirà contatti con l’esterno del gruppo. La società è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti”.
Ronaldo, intanto, ha lasciato il ritiro della nazionale portoghese a bordo di un volo sanitario alla volta di Torino, dove osserverà dunque il periodo di quarantena in attesa di guarire dal Covid e rimettersi a disposizione di Pirlo.
Da segnalare, inoltre, che nella formazione under 23 bianconera, dopo il tecnico Lamberto Zauli, sono state registrate altre due positività: a essere contagiati sono stati il giocatore Lucas Rosa e un componente dello staff.
(ITALPRESS).

More articles

Latest article

Morata, Chiesa e Ronaldo, Juve batte Spezia 3-0

TORINO (ITALPRESS) - La Juventus riparte dopo lo stop di Verona e batte lo Spezia per 3-0 con le reti di Morata, Chiesa e...

Cartabia “Urgente accelerare con le vaccinazioni in carcere”

ROMA (ITALPRESS) - «Oggi è urgente che la somministrazione delle vaccinazioni, iniziata in alcune realtà carcerarie già da alcune settimane, prosegua velocemente». Nella sua...

Lazio-Torino ufficialmente non disputata

ROMA (ITALPRESS) - La partita tra Lazio e Torino, in programma alle 18.30, è stata ufficialmente dichiarata non disputata in virtù dell'assenza della formazione...

Covid, Draghi firma il suo primo Dpcm, scuole chiuse nelle zone rosse

ROMA (ITALPRESS) - "Il presidente del Consiglio Mario Draghiha firmato pochi minuti fa il Dpcm che sarà in vigore dal 6 marzo al 6...

Covid, in Italia il 54% delle infezioni dovute alla variante inglese

ROMA (ITALPRESS) - In Italia al 18 febbraio scorso la prevalenza della cosiddetta "variante inglese" del virus Sars-CoV-2 era del 54%, con valori oscillanti...