17.9 C
Rome
giovedì, Novembre 26, 2020

Gualtieri “Positiva la disponibilità di Berlusconi”

ROMA (ITALPRESS) – “E’ positiva la disponibilità espressa da Silvio Berlusconi alla collaborazione istituzionale, che raccoglie anche gli appelli formulati in tal senso dal capo dello Stato. Come ha detto anche il leader di Forza Italia, non deve trattarsi di una confusione di ruoli tra maggioranza e opposizione, ma di lavorare insieme per trovare soluzioni nell’interesse di tutti gli italiani in questo momento di difficoltà”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. “Sarà molto utile un confronto sul modo migliore per destinare le risorse del prossimo scostamento di bilancio a sostegno delle categorie e dei settori più colpiti dall’impatto economico della crisi, con particolare attenzione alle prossime scadenze fiscali e a mondo del lavoro autonomo che sono anche tra le priorità del governo”, conclude Gualtieri.
(ITALPRESS).

More articles

Latest article

Mercato auto fermo, per settore senza intervento consistente affonda

ROMA (ITALPRESS) - Il mercato dell'automobile è fermo. L'emergenza sanitaria e l'esaurimento degli incentivi destinati al mercato fanno crollare gli ordini delle vetture e...

Coronavirus, crescono contagi e decessi ma intensive in calo

ROMA (ITALPRESS) - Tornano a crescere i contagi in Italia. Secondo i dati del Bollettino del ministero della Salute sono 29.003 i nuovi contagi...

Belinelli torna in Italia, giocherà con la Virtus Bologna

BOLOGNA (ITALPRESS) - Marco Belinelli torna in Italia e indosserà la maglia della Virtus Segafredo Bologna. Ufficiale l'ingaggio della 34enne guardia di San Giovanni...

Malpensa, con Neos decolla il primo volo covid free internazionale

MILANO (ITALPRESS) - E' decollato oggi alle 13:45 dall'aeroporto di Milano Malpensa il primo volo covid free internazionale con destinazione Nanchino. Il collegamento diretto...

Si aggrava il deterioramento della libertà dei media nell’Ue

La libertà dei media viene spesso messa a dura prova da “tentativi di soppressione di critica e pluralismo”.